GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   GIORNALE DEI BAMBINI

GIORNALE DEI BAMBINI

  • Dati
  • Note

Anno di prima pubblicazione: 1896

Codice Editore: CDC

Con questa testata escono almeno tre periodici per l’infanzia: il primo è un settimanale pubblicato a Rocca S. Casciano (FO) da Licinio Cappelli (LIC) a partire dal n. 1 del 25 dicembre 1895 e fino al 1907, quando confluisce nel GIORNALINO DELLA DOMENICA. Direttore responsabile Ida Baccini alla quale presto si affianca il figlio Manfredo (12 pgg. autocop. - cm 21,5 x 32,5 pm - Bianco e nero - Cent. 10). Presenta racconti, novelle, poesie e giochi corredate da rare illustrazioni. La testata è un’incisione di Adolfo Bongini, il fiorentino autore delle illustrazioni del “Pinocchio” dell’editore Bemporad. In seguito la testata viene ridisegnata dal più moderno Enrico Novelli (Yambo).
Il secondo è la prosecuzione della collana della Edital L’ALBO DEI BAMBINI (1939), mentre il terzo, in tempi più recenti, è un mensile pubblicato a Torino dall’editore Sonda, direttore responsabile Marco Pezzoni, direttore editoriale Mario Lodi. Escono due serie, la prima di 30 numeri (1989/1991 - Mensile - 32 pgg. autocop. - cm 21 x 29,7 pm - Misto - Lire 4.000). È supplemento a «A&B», giornale interamente scritto e illustrato da bambini e nato per documentare i risultati di un’indagine sulla creatività infantile condotta nel 1980 che catalogava oltre 5.000 fiabe inventate dai bambini italiani. Anche il GIORNALE DEI BAMBINI prosegue su questa impostazione e presenta storie, cronache, interviste, poesie e racconti scritte e illustrate da bambini fra i 3 e 12 anni. La seconda serie esce a partire dal 1992 e fino al febbraio 1994, quando la testata diventa PETER PAN (Mensile - 52 > 44 pgg. + cop. - cm 21 x 29 > 21 x 30 - Misto > 4 + 4 - Lire 7.000 > 4.800). Fumetti di Natali.

Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015
Ultima modifica: GC, 15/02/2018