GUIDA AL FUMETTO   PERSONE   Mantero Maurizio

Maurizio Mantero Italia

autore unico, colorista, disegnatore, sceneggiatore

12 Giugno 1954 - Genova, Liguria, Italia

Esordisce nel 1977 sul settimanale LANCIOSTORY. Il suo primo racconto viene disegnato da Paolo Eleuteri Serpieri. Dopo due anni alla Eura, inizia una collaborazione ormai ventennale con Giancarlo Berardi, realizzando, spesso in tandem, numerose sceneggiature di KEN PARKER prima e di JULIA poi, ma anche di racconti brevi per riviste d'autore. Autonomamente scrive la storia "Hardware" (su ZONA X, disegni di Zuccheri e Frisenda), oltre a racconti brevi per le riviste ORIENT EXPRESS e KEN PARKER MAGAZINE. Al lavoro di sceneggiatore alterna quello di disegnatore, colorista (l’edizione L’Isola Trovata di KEN PARKER e WELCOME TO SPRINGVILLE), illustratore e giornalista per esempio come caporedattore di AS-Aviazione Sportiva. In qualità di disegnatore firma anche alcune storie brevi pubblicate da COMIC ART e dal KEN PARKER MAGAZINE, tutte su testi di Berardi, e un doppio episodio di Magic Patrol ("Il segreto della magia" - "La caduta dei draghi”) su ZONA X con testi di Vincenzo Beretta. Come illustratore lavora per la Editrice Nord e per diversi periodici, soprattutto a tema aviatorio: Aerei, Ruote Classiche, JP4, Zodiaco, Icarus, Les Ailes de l’Europe, International Aviator. In tanti anni di lavoro di squadra, realizza interamente (testi e disegni) un solo racconto breve: "Papillonia", uscito su KEN PARKER MAGAZINE.
Nel 2008 Renoir Comics pubblica una sua antologia “Mondi Infiniti”, che raccoglie otto racconti: due sono del tutto inediti, altri due rivisti, quattro riedizioni di racconti pubblicati sulle riviste COMIC ART e KEN PARKER MAGAZINE. I testi sono di Berardi, e Mantero, mentre i disegni sono tutti di Mantero che sfoggia uno stile ligne claire.
Creazione scheda: DC, 10/06/2022
Ultima modifica: DC, 10/06/2022