GUIDA AL FUMETTO   PERSONE   Tisselli Sergio

Sergio Tisselli Italia

disegnatore

24 Gennaio 1957 - Bologna, Emilia Romagna, Italia

2020

Già da bambino si avvicina alla “nona arte” e ben presto scopre i lavori di Attilio Micheluzzi, Hugo Pratt, Dino Battaglia, Sergio Toppi, Renzo Calegari, Giovani Ticci e Magnus. Nel 1980, a ventitré anni, Tisselli intraprende una collaborazione con l’Editoriale del Corsera illustrando una trentina di episodi a fumetti sia su testi propri sia su quelli di Ade Capone e di altri sceneggiatori in forza al CORRIER BOY MUSIC, sulle cui pagine sono pubblicati. Dopo questa esperienza lavorativa si prende una pausa e completa gli studi laureandosi in Storia moderna con una tesi di ricerca sulla peste che colpì Bologna nel 1630. Le vicende umane che riporta alla luce lo inducono a trasformare il contenuto della tesi in un fumetto dal titolo “La costellazione del Cane”, pubblicato in parte su FUMO DI CHINA nel 1990 con il titolo “Una sentenza”. È anche grazie a quest’opera che il giovane fumettista fa la conoscenza del concittadino Roberto Raviola (Magnus), il quale dimostra grande interesse per il suo lavoro. Qualche settimana dopo il loro incontro Magnus telefona a Tisselli e gli propone di realizzare un fumetto insieme, del quale Magnus firmerà i testi lasciando a Tisselli l’onore e l’onere dei disegni. Nasce così “Le avventure di Giuseppe Pignata”, una storia “in costume” che terrà impegnato il fumettista per circa un lustro. Il fumetto, interamente colorato con la tecnica dell’acquerello, è dapprima pubblicato a puntate sulla rivista NOVA EXPRESS e in seguito raccolto in tre volumi, editi dalla casa editrice Granata Press.
Nella seconda metà degli anni Novanta collabora a progetti legati al territorio, come il “Satanone Bolognone” e “L’iperbolica pomata”, entrambi su testi di Andrea Caroli, e il volume “Quarzo tesoro nascosto”, realizzato in collaborazione con il fumettista e illustratore Giovanni Degli Esposti Venturi scomparso nel 2016. Alla fine del decennio, Tisselli si trasferisce a Vado, frazione di Monzuno – piccolo paese dell’appennino bolognese – e intraprende una collaborazione con il locale Gruppo di Studi Savena Setta Sambro per il quale illustra, su testi di Maurizio Ascari, “La locanda dei misteri" (2000) e, su quelli di Adriano Simoncini, “La storia della Bellosta che ballò col diavolo” (2002). Tra il 2004 e il 2006, questa volta in collaborazione con lo scrittore Giovanni Brizzi, crea i volumi “Occhi di Lupo” e “Foreste di morte”, incentrati sulla figura storica di Annibale.
Da novembre 1999, in collaborazione con Lucio Filippucci realizza le copertine della serie MARTIN MYSTÈRE L’INTEGRALE, pubblicata da Hazard Edizioni. Contemporaneamente intreccia una collaborazione con il settimanale per ragazzi MONDOERRE per il quale disegna, su sceneggiatura di Valerio Rontini, la versione a fumetti di “Kim”, romanzo dello scrittore britannico Rudyard Kipling, e, in collaborazione con Bruno Ferrero, I Processi della Storia, una serie di brevi fumetti di dieci tavole ciascuno nei quali i
due autori “processano” alcuni personaggi storici, tra i quali Ramses, Carlo Magno, Camillo Benso di Cavour, Abraham Lincoln ed Enrico Fermi. Nel 2003, Hazard dà alle stampe il volume “Kim”, contenente una versione rivista e ampliata del fumetto già pubblicato su MONDOERRE.
Tra il 2003 e il 2004, rispettivamente su testi di Manfredi Toraldo e Laura Tuan, disegna i “Tarocchi dei Vichinghi” e i “Tarocchi dei Nativi Americani”, due mazzi di 78 carte ciascuno pubblicati dalla casa editrice torinese Lo Scarabeo. Il 2005 vede Tisselli collaborare al volume “Fiori notturni” – pubblicato da Il Ponte Vecchio e curato da Luciano Sampaoli – per il quale realizza un breve fumetto dedicato a Giovanni Pascoli.
Con il 2007 incomincia una fruttuosa collaborazione con Edizioni Di. Negli anni seguenti, la casa editrice di Montepulciano pubblica alcuni portfoli a tiratura limitata dedicati all’immaginario western: “Scenari indiani” (2007), “Passaggio a Nord Ovest” (3 cartelle dal 2008 al 2009), “Indiane” (2010) e “Nativi americani” (2016).
Il 2008 si apre per Tisselli con la mostra “Quando il West arrivò a Lucca”, che si tiene nelle sale del MUF, Museo Italiano del Fumetto e dell’Immagine di Lucca. L’anno successivo, insieme ad altri artisti firma il portfolio “Omaggio al Maestro”, curato per Angelini Editore da Gabriele Bernabei e dedicato alla memoria di Magnus. Nei tre anni seguenti, ancora in collaborazione con Bernabei e Angelini Editore, Tisselli partecipa a “Lunario del Santerno”, pubblicato in occasione dell’annuale Magnus Day di Castel del Rio.
Tra il 2009 e il 2014, per la Regione Emilia-Romagna illustra i volumi “Nove passi nella storia: l’Emilia-Romagna si racconta” e “In cerca dell’altrove: storie di emiliano-romagnoli nel mondo”.
Nel corso del 2013 colora, direttamente sugli originali, sessanta tavole originali inedite della storia “Guerre di Frontiera”, ideale prequel de LA STORIA DEL WEST disegnato da Calegari. Nel corso dello stesso anno, Tisselli entra in contatto con la casa editrice Little Nemo di Torino che gli pubblica il portfolio “Lampi sul West: Armi Storiche dell’Ovest Americano”, ideato da Giuliano Arniani e arricchito dai testi di Livio Pierallini. L’opera, presentata all’edizione di Lucca Comics di quell’anno, suscita l’interesse di Moreno Burattini, che gli propone di realizzare un episodio di Tex. “Sfida alla vecchia missione”, sceneggiato da Pasquale Ruju, è pubblicato su COLOR TEX n. 8, del novembre 2015.
Intanto, Tisselli prosegue nella realizzazione di altre cartelle a tiratura limitata per Little Nemo. Del 2015 è “Tribù native americane indiani delle pianure”.
L’anno successivo esce “Tribù native americane indiani delle foreste”. Inoltre, sempre nel 2016, la casa editrice di Sergio Pignatone, gli dedica la mostra “Luci sul West” e un catalogo dal titolo omonimo. Del 2017 è “51 storie sugli indiani d’America”, volume scritto da Renato Genovese e arricchito dalle illustrazioni di Tisselli.
Nel 2017, la casa editrice francese Mosquito gli commissiona i disegni del fumetto western “Le chemin du couchant”, sceneggiato da François Corteggiani. Il volume è pubblicato Oltralpe nel marzo 2018 ed esce in Italia nell’ottobre dello stesso anno con il titolo “Sul sentiero del tramonto”. Nella sua versione nostrana il volume rappresenta anche il primo capitolo di una nuova collaborazione con Nicola Pesce Editore. Per questo editore il fumettista bolognese si impegna a ultimare i disegni di “L’Uomo della Schioppa d’Argento”, una storia inedita, sceneggiata da Magnus negli anni Settanta per la collana libraria UN UOMO UN’AVVENTURA ma mai realizzata. Purtroppo non sarà completata neanche questa volta, dato che Sergio Tisselli muore nell’aprile del 2020.
Creazione scheda: DC, 16/01/2022
Ultima modifica: DC, 16/01/2022