GUIDA AL FUMETTO   PERSONE   Rech Michele

Michele Rech - Zerocalcare Italia

autore unico

12 Dicembre 1983 - Arezzo, Italia

Dopo aver vissuto in Francia, si trasferisce a Rebibbia (Roma), quartiere cui è molto legato. A partire dal novembre 2011 avvia un blog a fumetti, zerocalcare.it, in cui pubblica brevi racconti a sfondo autobiografico. Da sempre molto attivo nel mondo dei centri sociali, nel 2011 realizza il suo primo libro a fumetti, “La profezia dell’armadillo”.
Sempre nel 2012 pubblica il suo secondo libro, “Un polpo alla gola”, in cui per la prima volta si cimenta con un racconto di ampio respiro. Nel 2013 esce “Ogni maledetto lunedì su due”, raccolta delle storie apparse sul suo blog. Dello stesso anno è “Dodici”, racconto di genere apocalisse-zombi e dichiarazione d’amore verso il proprio quartiere, Rebibbia.
Nel 2014 viene pubblicato “Dimentica il mio nome”, quinto libro dell’autore, che nel 2015 viene candidato al Premio Strega. Dopo essere arrivato nella dozzina dei finalisti, il libro si aggiudica il secondo posto nella sezione Giovani. Nello stesso anno, ottiene il riconoscimento Libro dell’anno della trasmissione Fahrenheit di Radio 3 Rai.
Nel 2015, sulla rivista Internazionale pubblica un reportage a fumetti intitolato “Kobane Calling”, in cui racconta la propria esperienza sul confine turco-siriano in supporto al popolo curdo. Sempre del 2015 è la seconda raccolta dal blog: “L’elenco telefonico degli accolli”.
Il 2017 è l’anno della Artist Edition di “La Profezia dell’Armadillo”, titolo che ispira l’omonimo film presentato nel 2018 alla 75esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Il film, diretto da Emanuele Scaringi, viene presentato nella categoria Nuovi Orizzonti. Sempre nello stesso anno, Zerocalcare realizza l’opera in due volumi “Macerie Prime”, divisa in “Macerie Prime” e “Macerie Prime - Sei mesi dopo”.
Nel 2018 gli viene dedicata la mostra “Scavare Fossati – Nutrire coccodrilli”, esposta al MAXXI di Roma. Il 2019 è l’anno di “La scuola di pizze in faccia del professor Calcare”, volume che raccoglie alcune delle storie realizzate dall’autore sul proprio blog e per testate quali Wired, Best Movie, La Repubblica e L’Espresso e viene arricchito da una storia inedita.
Del 2020 sono i volumi “Scheletri” e “A babbo morto - Una storia di Natale”.
Nel 2021 realizza una storia a puntate per il settimanale L’essenziale. Sempre nel 2021 vede la luce la serie animata realizzata per Netflix, dal titolo “Strappare lungo i bordi” di cui è autore e in cui riporta le tematiche dei suoi fumetti.
Creazione scheda: DC, 08/12/2021
Ultima modifica: DC, 08/12/2021