GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   IL PUNITORE (0) IL PUNITORE

IL PUNITORE (0) IL PUNITORE

  • Dati
  • Note
  • Extra

Anno di prima pubblicazione: 1974

Codice Editore: PRS

Creato nel 1974 da un’idea di Gerry Conway, il PUNITORE deve lo studio del costume a John Romita e la realizzazione finale a Ross Andru. Il personaggio nasce infatti come solitario vigilante sulle pagine di UOMO RAGNO (1) (Corno, 1977) ed è un nemico, ma a volte anche un alleato, dell’Arrampicamuri. Nella seconda metà degli anni Ottanta, in pieno boom dei giustizieri sulla falsariga di Rambo, IL PUNITORE conosce il suo momento di fortuna editoriale guadagnandosi nel giro di pochi mesi due testate a suo nome, «The Punisher» per i testi di Mike Baron e le matite di Klaus Janson e «Punisher War Journal» per i testi di Carl Potts e le matite di Jim Lee, nonché una serie di apparizioni come ospite delle testate più popolari della Marvel come DEVIL, HULK, WOLVERINE e UOMO RAGNO. Il personaggio si distingue per una diversa moralità e un approccio più diretto con il nemico: a differenza della maggior parte degli eroi Marvel, IL PUNITORE, se lo ritiene necessario, non si fa remore a uccidere, anzi. Altra caratteristica della serie è l’attenzione al tessuto urbano; è infatti raro vedere IL PUNITORE scontrarsi con dei nemici dai costumi sgargianti o dai poteri galattici, molto più spesso lo si vede impegnato a combattere la micro criminalità dei quartieri degradati, i traffici illeciti, i racket e così via. Di origine italiana, ex tenente dei Marines, Frank Castiglione assiste impotente all’esecuzione della sua famiglia, involontariamente coinvolta in un regolamento di conti tra mafiosi. Il trauma per la perdita dei famigliari, il senso d’impotenza di fronte all’iniquità del sistema giuridico, spingono Castiglione a decidere di farsi giustizia da solo, a “punire” tutti coloro che commettono crimini. Per circa un decennio IL PUNITORE rimane uno dei personaggi Marvel più popolari, tanto che nel 1992 viene lanciata una terza testata a lui dedicata «Punisher war zone» scritta da Chuck Dixon e disegnata da John Romita Jr. Poi il lento declino fino alla chiusura di tutte le serie. Nel 2000 è la volta del rilancio in grande stile del personaggio, con una miniserie e poi una serie regolare targata «Marvel Knights» la linea adulta della Marvel, entrambe curate da Garth Ennis ai testi e Steve Dillon alle matite, lo stesso team creativo del celebre PREACHER. In Italia il personaggio appare per i tipi della Star Comics su IL PUNITORE (1) (1989) serie personale durata 50 numeri. Successivamente viene pubblicato su IL PUNITORE (2) (Marvel Italia, 1995), IL PUNITORE (3) (Panini, 1996) e su FRANK CASTLE (Panini, 1996) nuovo tentativo di riproporre il personaggio in bianco e nero e in formato bonelliano. Oltre che su testate a suo nome, IL PUNITORE appare anche su STAR MAGAZINE (Star Comics, 1991), SUPER COMICS (Max Bunker Press, 1991), STAR MAGAZINE ORO (Star Comics, 1993), SUPER ACTION (Rizzoli Egmont Publishing, 1994), MARVEL MINISERIE (Marvel Italia, 1994), MARVEL MAGAZINE (Marvel Italia, 1994), FOR FANS ONLY (Marvel Italia, 1995), MARVEL MEGA (Marvel Italia, 1995), LE BATTAGLIE DEL SECOLO (Marvel Italia, 1995), MARVELMANIA (Marvel Italia, 1995), MARVEL CROSSOVER (Panini, 1996), WIZ (Panini, 1996), MARVEL HITS (Panini, 1998). Su CAVALIERI MARVEL (Panini, 1999) viene pubblicato il ciclo Ennis/Dillon, mentre nella collana SPECIAL EVENTS (Panini, 2000) in appendice all’albo LAMPI DI GLORIA viene ristampata la storia “A man called Frank” con una versione western del PUNITORE già pubblicata su MARVEL MAGAZINE. Del PUNITORE esiste anche una versione 2099, l’universo futuristico della Marvel. PUNISHER 2099 appare su UOMO RAGNO (12) (Star Comics, 1993) e su 2099 SPECIAL (Marvel Italia, 1994). Il PUNITORE ha goduto anche di una trasposizione cinematografica nel B-movie del 1989 prodotto dalla New World Pictures “The Punisher” interpretato da Dolph Lundgren, per la regia di Mark Goldblatt e presentato in Italia solo per il mercato Home Video con il titolo de Il Vendicatore.

Volumi
VOLUMI BROSSURATI
VB1 - “Circolo di sangue” - suppl. a FANTASTICI QUATTRO n. 10 - agosto 1989 - Star Comics - 136 pgg. + cop. - cm 17 x 25 dq - 4 + 4 - Lire 8.000. Testi di Steve Grant, matite di Mike Zeck. Raccoglie in volume la miniserie precedentemente pubblicata dalla Labor Comics (1986) in cinque albi.
VB2 - “La loggia degli assassini” - suppl. a IL PUNITORE n. 21 - marzo 1991 - Star Comics - 64 pgg. + cop. - cm 21 x 27,5 dq - 4 + 4 - Lire 5.000. Testi di Jo Duffy, matite di George Zaffino.
VB3 - “Psycoville” - suppl. a MARVEL MAGAZINE n.1 - luglio 1994 - Marvel Italia - 112 pgg. + cop. - cm 17 x 26 dq - 4 + 4 - Lire. 5.500. Testi di Dan Abnett/Andy Lanning, matite di Mike McKone/Mark Mc Kenna.


Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015