Appleseed / Appleseed Giappone, 1985

Masamune Shirow, autore unico

Tra i precursori del genere cyberpunk giapponese, Appleseed è un manga a tratti complesso ed ermetico, ma dal ricco disegno, estremamente curato, soprattutto quando si tratta di creare una complessa tecnologia e dare forma alle architetture del futuro. Sono solo quattro i volumi (ma per oltre un migliaio di pagine) realizzati in quasi un ventennio da Masamune Shirow, che ancora deve completare l'opera nel frattempo trasposta in anime. Recita l'incipit: “In un anno non precisato scoppiarono simultaneamente decine di conflitti in tutto il pianeta, dando origine a una colossale guerra mondiale. Tutte le informazioni andarono perse, e il mondo cadde nel caos. Varie potenze presero così a sorgere al posto delle nazioni di una volta”. Sullo sfondo, tra metropoli semidistrutte, Deunan, abile combattente, e il suo inseparabile compagno, il cyborg Briareos, vengono contattati da un emissario di Olympus, avveniristica metropoli in cui sembra essere stato ristabilito l'ordine. I due si arruolano nelle forze di polizia, ma presto si imbattono nei molti misteri di Olympus e negli esperimenti che vi vengono condotti. Edito per la prima volta in Italia nel 1993 sulla rivista ZERO della Granata Press.

Davide Castellazzi
Creazione scheda: GC, 06/10/2015
Ultima modifica: GC, 06/10/2015