GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   TIRAMOLLA (1) TIRAMOLLA

Tiramolla
TIRAMOLLA (1) TIRAMOLLA

  • Dati
  • Note
  • Extra

Anno di prima pubblicazione: 1953
n. 1 (1) 15.07.1953 n. 1 (638) 00.00.1990

Codice Editore: ALP
Casa Editrice: Edizioni Alpe
Via Piolti de’ Bianchi 4 - Milano
Direttore Responsabile: Giuseppe Caregaro > Leonello Martini > Teresa Comelli
Autorizzazione tribunale: MI 3081 (22.05.53)

Stampatore: Angelo Fasani > vari > Arti Grafiche Perissi
Via Moscova 17 > Via Apelle 81 - Milano
Distributore: Messaggerie Periodici > Messaggerie Periodici
Via Paolo Lomazzo 52 > Via Giulio Carcano 32 - Milano

Periodicità: Quattordicinale > vari > Trimestrale
Foliazione: 80 > vari > 64 pgg. + cop.
Formato: 12,5 x 18 > vari > 14,5 x 21,6 dq
Colore: Misto
Prezzo: Lire 80 > vari > 1.500

Escono in totale almeno 638 numeri in 38 anni. Numerazione non progressiva.
Anno I n. 1 (15 lug. 1953) n. 6 (15 dic. 1953)
Anno II n. 1 (15 gen. 1954) n. 12 (31 dic. 1954)
Anno III n. 1 (31 gen. 1955) n. 12 (31 dic. 1955)
Anno IV n. 1 (31 gen. 1956) n. 12 (31 dic. 1956)
Anno V n. 1 (10 gen. 1957) n. 26 (22 dic. 1957)
Anno VI n. 1 (5 gen. 1958) n. 26 (21 dic. 1958)
Anno VII n. 1 (4 gen. 1959) n. 26 (20 dic. 1959)
Anno VIII n. 1 (3 gen. 1960) n. 26 (18 dic. 1960)
Anno IX n. 1 (1 gen. 1961) n. 26 (17 dic. 1961)
Anno X n. 1 (1 gen. 1962) n. 27 (30 dic. 1962)
Anno XI n. 1 (13 gen. 1963) n. 26 (29 dic. 1963)
Anno XII n. 1 (12 gen. 1964) n. 26 (27 dic. 1964)
Anno XIII n. 1 (10 gen. 1965) n. 26 (25 dic. 1965)
Anno XIV n. 1 (9 gen. 1966) n. 26 (25 dic. 1966)
Anno XV n. 1 (8 gen. 1967) n. 26 (24 dic. 1967)
Anno XVI n. 1 (7 gen. 1968) n. 26 (22 dic. 1968)
Anno XVII n. 1 (5 gen. 1969) n. 27 (4 gen. 1970)
Anno XVIII n. 1 (17 gen. 1970) n. 25 (20 dic. 1970)
Anno XIX n. 1 (3 gen. 1971) n. 26 (19 dic. 1971)
Anno XX n. 1 (2 gen. 1972) n. 27 (31 dic. 1972)
Anno XXI n. 1 (gen. 1973) n. 16 (dic. 1973)
Anno XXII n. 1 (gen. 1974) n. 12 (dic. 1974)
Anno XXIII n. 1 (gen. 1975) n. 12 (dic. 1975)
Anno XXIV n. 1 (gen. 1976) n. 12 (dic. 1976)
Anno XXV n. 1 (gen. 1977) n. 12 (dic. 1977)
Anno XXVI n. 1 (gen. 1978) n. 12 (dic. 1978)
Anno XXVII n. 1 (gen. 1979) n. 12 (dic. 1979)
Anno XXVIII n. 1 (gen. 1980) n. 12 (dic. 1980)
Anno XXIX n. 1 (gen. 1981) n. 12 (dic. 1981)
Anno XXX n. 1 (gen. 1982) n. 12 (dic. 1982)
Anno XXXI n. 1 (gen. 1983) n. 12 (dic. 1983)
Anno XXXII n. 1 (gen. 1984) n. 12 (dic. 1984)
Anno XXXIII n. 1 (gen. 1985) n. 12 (dic. 1985)
Anno XXXIV n. 1 (gen. 1986) n. 4 (dic. 1986)
Anno XXXV n. 1 (gen. 1987) n. 6 (dic. 1987)
Anno XXXVI n. 1 (gen. 1988) n. 4 (dic. 1988)
Anno XXXVII n. 1 (1989) n. 3 (1989)
Anno XXXVIII n. 1 (1990)

Testata-contenitore creata per sfruttare il grosso favore di pubblico incontrato dal personaggio, ideato graficamente da Giorgio Rebuffi su testi di Roberto Renzi, lanciato l’anno precedente sulle pagine di Cucciolo (n. 8/1952). Alternandosi nelle uscite con quest'ultimo essa consente inoltre all’editore un'azione più costante ed incisiva sul mercato, che nei momenti di maggior fulgore delle due pubblicazioni si tradurrà in pratica in un’invidiabile presenza settimanale nelle edicole. L’eroe di testata, le cui vicende resteranno per qualche anno strettamente intrecciate con quelle di Cucciolo e Beppe, verrà curato inizialmente da Rebuffi, cui si alternerà però fin da subito Umberto Manfrin. Sarà poi quest’ultimo, nell'arco di pochi anni, a prenderne in mano i destini, conferendogli una personalità ben distinta e affiancandogli nuovi personaggi che lo affrancheranno dal ruolo di “spalla” di Cucciolo e Beppe. Il primo nuovo personaggio di rilievo, il nipote Caucciù, non è tuttavia creato da Manfrin, ma da Mik Seccia (1/1957). Di Manfrin sono invece tutti i successivi, a partire dal fondamentale maggiordomo Saetta (25/1961), che diventerà dal momento della sua creazione l'inseparabile spalla di Tiramolla ed il fulcro attorno al quale si svilupperà negli anni una vera e propria saga. Nel tempo faranno la loro comparsa sulla scena il cane Ullaò (2/1961 - poi eroe di una propria saga dai contorni altamente surreali che costituisce uno dei momenti più alti della testata), il turpe Avvocato del Diavolo (10/1963), il mite Rag. Rossi (13/1963), l’improbabile sovrano Pelucio IV° (21/1964). Il primo autentico e originale ‘villain’ dell’universo tiramolliano, il proteiforme Mister Magic, vedrà invece la luce sul n. 20/1967. L’ultima grossa infornata di nuovi personaggi (quasi tutti, notare, parenti del maggiordomo Saetta) si avrà ad inizio anni ’70, con l’arrivo dell’invadente zio miliardario Milliard Mc Cricket (13/1970 - il nome è poi alterato) e della sua bizzarra corte di servitori e accoliti, seguito dal nipote Saettone (2/1971), tardiva parodia del’hippy amenamente e opportunisticamente irresponsabile. L’allegro frate Padre Swing (1972) è invece zio di Mister Magic, lo Tzigano Folle (1972) non si sa di chi, mentre l’ultimo personaggio di rilievo, Zia Tirabell (1973), è ovviamente stretta parente dell’eroe di testata.
Accanto alla continuazione, o al saltuario transito, di serie già apparse in precedenza su altre testate dell’editore, quali per esempio Dan Lepre di G. Chierchini, Mak (poi: Mac) Keron, Caribù, Poldo e Gionni e Geppina di Terenghi, Marcello e Gianni di Gherlizza, Nonno Bigio di Gavioli, Pepito di Bottaro, Spaghetto, Fifone e Tremarella di Perego, la pubblicazione tiene a battesimo nel corso degli anni numerosi validi personaggi. Ricordiamo, tra i più significativi: Congolino (3/1953); Sacripante e Scolabrodo (3/1953); Rocco e Gennaro (8/1955); Astarotte (1/1956), di Manfrin; Tony (7/1956), tardiva parodia dell’Asso di Picche; Croc e Kappaò (18/1958); Teddy Sberla (24/1958), di Terenghi; Protone (17/1961), di Vittorio Coliva; Robot-man (21/1961), di Aloisi; Zeffy e Cerry (12/1963), di Gherlizza; i Nibecorti (14/1964); Capitan Grappino (29/1964); Top Mix (10/1965); Geppe Dinamite (13/1965); Nitro-zum (2/1966); Sfortunino (1/1967); Piv Volpacchio (14/1967), di Tonna; Bibi (16/1967); Mister Pik (23/1967); Davide (Re Saul) (15/1969); Teddy West (13/1970) di Carlo Peroni (Perogatt); Camillo l’Hippy (13/1970), di Aloisi; Cattivik (13/1970), di Bonvi, poi proseguito tra gli altri da Silver; Mago Merletto (1971), di Peroni e Zak (14/1972), di Manfrin.
Il destino della testata segue in parallelo quello vissuto da Cucciolo. Il mutamento dei gusti del pubblico, con l’imporsi da un lato del fumetto per adulti e dall’altro di quello ‘d’autore’, unitamente alla scarsa fiducia e attenzione riservati dall’editore alle proprie pubblicazioni e ai propri autori più validi, hanno portato a un suo prolungato tramonto e a una mesta chiusura.

Allegati
- manifesti ai nn. 12 (1956), 13, 18 (1970), 13 e 20 (1971);
- cartoline (a cura di Mario Gomboli e Carlo Peroni) ai nn. 21, 25 (1970), 3, 5, 7, 15, 17 e 26 (1971);
- adesivi ai nn. 13, 14, 16, 18 (1973), 6 e 7 (1974);
- microalbo da costruire ai nn. 2 e 10 (1973).


Raccolte
RC1 - LA ... RACCOLTA DI TIRAMOLLA - nn. 1/13 - marzo 1953/dicembre 1957 - trimestrale - 240 pgg. + cop. - cm 12 x 17,5 cart - Lire 150 > 200. Volumetto cartonato con risguardi con numerazione progressiva che compare in testata (La Prima... La Seconda... ecc. Raccolta di TIRAMOLLA) e che raccoglie prima tre, poi quattro numeri per uscita. Esce come supplemento e raccoglie anche rese di PEPITO (Alpe, 1955). Esce come supplemento.
RC2 - LA NUOVA RACCOLTA DI TIRAMOLLA - nn. 1/22 - gennaio 1958/novembre 1960 - 240 pgg. + cop. - cm 12 x 17,5 cart > dq - Lire 200 > 250 > 200 > 150. I volumetti (cartonati fino al n. 15) raccolgono prima quattro, poi tre numeri per uscita. Escono come supplementi.
RC3 - GRAN TIRAMOLLA (Alpe, 1961).
RC4 - RACCOLTA DI TIRAMOLLA Ristampa - nn. 1/25 - agosto 1965/agosto 1977 - 240 > 164 pgg. + cop. - cm 12 x 17,5 > 13,7 x 21 dq - Misto - Lire 200 > vari > 500. Esce come supplemento di TIRAMOLLA o di TUTTO CUCCIOLO e propone prima tre, poi due numeri per uscita.
RC5 - RACCOLTA WESTERN > LE PIÙ BELLE AVVENTURE (6) (Alpe, 1966).
RC6 - SUPER TIRAMOLLA - nn. 1/4 - 1988/1989 - Lire 2.000.


Supplementi
SP1 - STORIE D’INVERNO... DI PRIMAVERA... D’ESTATE e... D’AUTUNNO > CAROSELLO KING (Alpe, 1963).
SP2 - Le Avventure di SERAFINO (Alpe, 1964).
SP3 - Le Avventure di ULLAÒ (Alpe, 1964).
SP4 - "Tiramolla Giochi" - s.d. - suppl. al n. 3 - 48 pgg. + cop. - cm 19 x 26 pm - Bianco e nero - Lire 600.
SP5 - “Fort Acaju” - suppl. al n. 19 - settembre 1965 - cm 12,7 x 18 dq - Bianco e nero.
SP6 - TIRAMOLLA - n. 10 - suppl. a TIRAMOLLA n. 9 - agosto 1973.
SP7 - "Tiramolla Numero Speciale" - suppl. al n. 11 - 1979 - 80 pgg. + cop. - cm 12,7 x 19 dq - Misto - Lire 3.000
SP8 - TOP MIX Gigante > TOP MIX (Alpe, 1981).
SP9 - CUCCIOLO Gigante (Alpe, 1981).
SP10 - SUPERFIABA (Alpe, 1987).
SP11 - TIRAMOLLA Gigante (Alpe, 1981).
SP12 - TIRAMOLLA Special (Alpe, 1984).
SP13 - GRANDE RACCOLTA GIOCHI (Alpe, s.d.).
SP14 - SUPER SELEZIONE (Alpe, 1987).


Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015
Ultima modifica: aumaldo, 07/12/2017