EDICOLA & DINTORNI  1 Giugno 2018

Mario Uggeri e la cronaca diabolika

Quando il grande disegnatore lavorava per la Domenica del Corriere

Di Diabolik, il campione per eccellenza del fumetto “nero”, si sono occupati molti grandi disegnatori. Mario Uggeri è tra questi? Sì e no. Uggeri non ha mai lavorato direttamente per le pubblicazioni della casa editrice Astorina, delle sorelle Giussani. Tuttavia, disegnando per la Domenica del Corriere, gli è capitato di occuparsi delle illustrazioni di fatti di cronaca diabolika.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  22 Maggio 2018

1946: la voce dell'America

Newsweek, L’Italia e i fumetti a stelle e strisce

Roma anno uno. Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, con mezza Italia tra le macerie dei bombardamenti e l’altra mezza che cerca di ripartire, la presenza americana in molti settori è quella di un nume tutelare all’ombra del quale ricostruire.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  11 Maggio 2018

Bonelli e le figurine

Dalle immagini promozionali ad autentiche collezioni per album

A metà degli anni Trenta del XX secolo in Italia scoppia la mania per le figurine, grazie a un popolare concorso lanciato dalla Perugina-Buitoni. Gianluigi Bonelli, agli inizi della carriera, fa tesoro di questo strumento pubblicitario e lo porta nel suo Audace. Seguiamo l’evoluzione bonelliana di questi piccoli rettangolini colorati.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  2 Maggio 2018

Nuvolette e sganassoni

I fumetti Bonelli e la nobile arte del pugilato

Gianluigi Bonelli era uno sportivo di prim'ordine. In casa aveva un vogatore per tenersi in esercizio e andava regolarmente in palestra in un’epoca in cui il fitness non era ancora di moda. Per tirare di boxe. Una vecchia passione quella per i guantoni, del resto, visto che durante i suoi viaggi da ventenne per un certo periodo era stato in Francia, dove aveva racimolato qualche soldo per mantenersi facendo da sparring partner a pugili professionisti.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  16 Aprile 2018

Questa vignetta non s'ha da vedere!

Autocensure nel fumetto italiano del Dopoguerra

Fin dalla prima legislatura della Repubblica Italiana si sono moltiplicate le iniziative "bipartisan" per mettere la mordacchia ai fumetti, considerati diseducativi, nella migliore delle ipotesi. Dopo diversi disegni di legge di censura preventiva andati a vuoto, gli editori capirono che sarebbe stato meglio emendare da soli i propri fumetti prima che ci pensasse qualcun'altro. Fu comunque un massacro.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  29 Marzo 2018

Giovedì gnocchi! (E fumetti!)

Un giorno propizio per l’uscita di nuove testate

Un vecchio adagio romano recita: “Giovedì gnocchi; venerdì pesce e sabato trippa”. Era il menu abituale di molte trattorie capitoline. I sostanziosi gnocchi preparati a metà settimana anticipavano il venerdì di magro cattolico, mentre il sabato, giorno tradizionale di macellazione, nelle cucine più economiche arrivavano i pezzi di carne meno pregiati come la trippa. Il giovedì però è proverbiale anche come giorno di pubblicazione di nuovi fumetti in edicola.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  28 Gennaio 2018

Passione fotoromanzo

Raccontare per fotogrammi scattati e… disegnati

Alla fine degli anni Cinquanta, si moltiplicano le contaminazioni tra fumetto e divi del cinema e della neonata televisione, grazie al crogiolo comune del fotoromanzo, un’invenzione tutta italiana.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  2 Giugno 2017

I primi albi a striscia italiani

Una manciata di testate si contende la primogenitura italiana del popolarissimo formato tascabile

Gli albi a striscia che spopolano nell’Italia del primo Dopoguerra nascono negli Stati Uniti nel 1947 come gadget nelle campagne promozionali di una marca di cereali. Nello stesso anno la formula editoriale esordisce anche in Italia con due diversi esperimenti e si diffonde clamorosamente nel 1948 grazie a Mondadori, Torelli e alla Casa Editrice Audace della famiglia Bonelli.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  24 Febbraio 2017

Fumetto a soffietto

Una curiosa confezione per gli Albi colibrì

L'editore fiorentino Corrado Tedeschi nel 1948 manda in edicola un contenitore a striscia per storie americane e italiane. La testata si esaurisce nel 1953 con alcune ristampe davvero insolite che, quanto a confezione, non hanno paragone nel mercato italiano.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  13 Ottobre 2016

La Grande Guerra nelle pagine de il Vittorioso

Come il settimanale per ragazzi ricorda la Prima guerra mondiale

Un’attenta ricostruzione di come il Vittorioso abbia mantenuto vivo il ricordo del primo conflitto mondiale dalla sua prima uscita, nel gennaio 1937, sino al 1950.
Continua...


Archivio

Giugno 2018

Maggio 2018

Aprile 2018

Marzo 2018

Febbraio 2018

Gennaio 2018

Dicembre 2017

Novembre 2017

Ottobre 2017

Settembre 2017

Agosto 2017

Luglio 2017

Giugno 2017

Maggio 2017

Aprile 2017

Marzo 2017

Febbraio 2017

Gennaio 2017

Dicembre 2016

Novembre 2016

Ottobre 2016

Settembre 2016

Agosto 2016

Luglio 2016

Giugno 2016

Maggio 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Gennaio 2016

Dicembre 2015

Novembre 2015

Ottobre 2015

Settembre 2015