PROTAGONISTI  24 Novembre 2016

L'illustre conosciuto

Biografia di Michele Arcangelo Iocca scritta da un amico vero

È bello vedere come anche un non espertissimo di fumetto possa appassionarsi all'opera di un fumettista. È quello che è accaduto a Silvio Germano che ha dedicato all'amico disegnatore Iocca una biografia tanto ricca e dettagliata che abbiamo deciso di pubblicarla.
Continua...


PROTAGONISTI  21 Novembre 2016

Testimonianze - Paolo Morisi

Illustratore e pittore straordinario, grande appassionato di fumetto e di immaginario western.

Lo scorso 31 luglio è mancato Paolo Morisi, un artista che ha rappresentato molto per Edizioni if. La sua scomparsa ci ha lasciato attoniti e ha fatto nascere in noi la volontà di ricordarlo, atto di affetto e di stima nei confronti di un amico indimenticabile.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  13 Ottobre 2016

La Grande Guerra nelle pagine de il Vittorioso

Come il settimanale per ragazzi ricorda la Prima guerra mondiale

Un’attenta ricostruzione di come il Vittorioso abbia mantenuto vivo il ricordo del primo conflitto mondiale dalla sua prima uscita, nel gennaio 1937, sino al 1950.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  13 Settembre 2016

50 anni fa, Il Comandante Mark

L'ultimo grande eroe EsseGesse nasceva in casa Bonelli nel 1966

Ciascuno di loro era un artista di prim'ordine, ma Pietro Sartoris, Dario Guzzon e Giovanni Sinchetto, lavorando insieme sotto l'acronimo EsseGesse diedero vita a capolavori che erano molto di più della somma delle loro abilità individuali.
Continua...


PROTAGONISTI  14 Agosto 2016

Mera 1976

I fumetti visti per la prima volta come Arte

Nel 1976, esattamente quarant’anni fa, una mostra evidenziava come i fumetti potessero essere considerati a tutti gli effetti una forma d’arte. Ne era l’anima padre Giovanni Maria Colasanti, che nella sua attività come direttore del mensile Messaggero dei ragazzi aveva lavorato per anni in questa prospettiva.
Continua...


PROTAGONISTI  23 Luglio 2016

Quella volta che vidi nascere Corto Maltese…

Potrei dire che nel 1969, la sera del 2 novembre – giorno dei morti – in realtà io ho visto una nascita eccellente, quella di Corto Maltese

Ma come?!, si chiederà il mio ipotetico lettore, visto che Corto Maltese, lo sappiamo bene, è nato editorialmente nel luglio 1967, sul n.1 della rivista Sgt. Kirk. Bene, complimenti per la sua memoria, lettore… Ma non è questo il fatto cui alludo io, il quale – è vero – richiede una puntualizzazione.
Continua...


PROTAGONISTI  8 Luglio 2016

Luciano Tamagnini, gran signore del fumetto

Dal 1970 a tutt’oggi, è stato la figura chiave per lo sviluppo dell’associazionismo dei collezionisti

A volte, le cose accadono per caso, ma la sensazione è che in qualche modo sarebbero accadute ugualmente, in una maniera o nell’altra; nel merito della nascita e dello sviluppo dell’associazionismo dei collezionisti di fumetti in Italia, invece, il caso c’entra poco o niente.
Continua...


EDICOLA & DINTORNI  22 Giugno 2016

Anni Sessanta: un “Sabato sera” a Milano

Metti un fine settimana a Milano nel febbraio 1966. Che si fa stasera? Si può cercare un aiutino in edicola.

Ed eccolo lì, tra tanti altri “fogli”, il settimanale “Sabato sera”, lire 50, per la “guida settimanale dei divertimenti, degli spettacoli e degli esercizi pubblici di Milano”. Praticamente il TripAdvisor di mezzo secolo fa, più un pizzico di gossip, belle donne e qualche striscia a fumetti. E sfogliamolo allora questo, “Sabato sera”.
Continua...


PROTAGONISTI  15 Giugno 2016

Cesare Melloncelli, dalle “imitazioni” all'originale

Nel 1966 Sergio Bonelli si accorge del lavoro di uno sceneggiatore non ancora pienamente affermato e gli propone una collaborazione.

Ha così inizio una breve carriera nella “serie A” del fumetto italiano, poi abbandonata definitivamente dopo qualche anno per scelta di vita personale.
Continua...


PROTAGONISTI  7 Giugno 2016

Il coraggio di Pietro Raschitelli

Nel 1966 un promettente disegnatore si defila improvvisamente dalla scena del fumetto italiano…

Se scrivere fumetti è faticoso, disegnarli è proprio una faticaccia! A confronto di un manipolo di sceneggiatori che lasciano il campo per dedicarsi alla narrativa, c’è una quantità di ben lunga superiore di disegnatori che abbandonano la tavola disegnata per la tela dipinta.
Continua...