GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   MILANO LIBRI Volumi vari

MILANO LIBRI Volumi vari

  • Dati
  • Note
  • Titoli

Anno di prima pubblicazione: 1963

Codice Editore: CRZ
Casa Editrice: Figure > Milano Libri Edizioni
Milano

Stampatore: Tipografia Cremona Nuova > Sagdos

La Casa Editrice Milano Libri viene fondata nel 1963 da Giovanni Gandini, che gli dà il nome della libreria gestita a Milano insieme alla moglie Anna. Con Gandini collaborano gli amici Bruno Cavallone e Ranieri Carano, i quali, dopo aver letto le strisce originali dei PEANUTS di Charles Schulz, molto popolari in America ma inedite in Europa, decidono di pubblicarle in Italia. Hanno la benedizione dello scrittore Elio Vittorini, il quale ha già introdotto sulla rivista culturale POLITECNICO di Einaudi alcuni comics che vengono ripresi più sistematicamente da Gandini, fra cui BARNABY, di Crockett Johnson e LI’L ABNER, di Al Capp. La Milano Libri è distributrice esclusiva per l’Italia dei volumi originali di Schulz e non gli è difficile acquistare anche la licenza per tradurne uno, al quale seguono altri due, prima che il gruppo diretto da Gandini si lanci nella più impegnativa impresa di una pubblicazione da edicola, dando alla Milano Libri una visibilità eccezionale. L’idea di presentare i PEANUTS non in una rivista per ragazzi, ma in libri veri e propri, sulla falsariga di quanto avviene normalmente negli Stati Uniti, non è in Italia un dato affatto scontato, benché la casa editrice Garzanti stia dimostrando che un pubblico maturo per apprezzare i fumetti esiste anche da noi, prima con l’antologia I PRIMI EROI e, a ruota, lanciando la collana L’ETÀ D’ORO DEL FUMETTO. Nel frattempo, gli studi sui comics, come fenomeno socio-culturale, si stanno moltiplicando. È il 1963 quando esce "Arriva Charlie Brown", primo volumetto della collana “I Libri di Charlie Brown”. In seguito, con il varo della rivista LINUS (dall’aprile 1965), capostipite delle pubblicazioni a fumetti per un pubblico adulto, nella collana si aggiungono ai PEANUTS anche altri personaggi umoristici che hanno una collocazione piuttosto regolare sul mensile. Fra questi, POGO di Walt Kelly, LI’L ABNER di Al Capp, LA DONNA SEDUTA di Copi, BRISTOW di Frank Dickens. Legate alla rivista, escono anche due collane librarie, alle quali si rimanda, gli Almanacchi di Linus e I LIBRI DI LINUS, che pubblicano in volumetti brossurati o cartonati personaggi e serie già apparsi sul mensile. In seguito, l'editore vara una nuova collana che oltre a ospitare volumi dei PEANUTS, presenta, tra gli altri, materiali di autori satirici all'avanguardia come Roland Topor (1969) con il romanzo "La principessa Angina".
Nel 1971, l’interesse per il nuovo settore di mercato del “fumetto intellettuale per adulti” da parte di due fra i più grandi editori italiani, presenti sulla piazza milanese (Mondadori e Rizzoli), conduce alla vendita della Milano Libri. La spunta Rizzoli, che oltre a rilevare la testata LINUS e il catalogo della Milano Libri, mantiene sostanzialmente il vecchio staff. Da par suo, Mondadori si “consola” incentivando con molti titoli sui fumetti la fortunata collana degli OSCAR settimanali e lanciando l’anno seguente la propria “imitazione” di LINUS: IL MAGO. Con il logo Milano Libri Edizioni, che resuscita temporaneamente all’inizio degli anni Novanta, Rizzoli pubblica, sin dall’acquisizione della casa editrice di Gandini, diversi volumi monografici a fumetti. Alcuni di questi sono elencati in questa scheda, altri sono catalogati nelle schede dei seguenti personaggi: ALACK SINNER, ARCIBALDO E PETRONILLA, BATMAN, B.C., BEETLE BAILEY, BUCK ROGERS, BUCK RYAN, COCCO BILL, CORTO MALTESE, CROCK, DEN, DICK TRACY, ELEKTRA, FEARLESS FOSDICK, FERDINANDO, FRA’ SALMASTRO, FRITZ IL GATTO, GIRIGHIZ, IDENTIKIT, JEFF HAWKE, MARCEL LABRUME, MATTEO SASSOLINO, MOOMIN, PAULETTE, POPEYE, RONIN, SCORPIONI DEL DESERTO, SUPERMAN, RIP KIRBY, WIZARD OF ID, VALENTINA. Dello stesso editore sono inoltre le riviste-contenitore di fumetti d'autore ALI BABA ROBINSON (1967), UBU (1971), ALTERLINUS (1974), CORTO MALTESE (1983).

01 - “Il grande Boffo" - 1970 - 40 pgg. + cop. - cm 24 x 27 dq - 4 + 4 - Lire 2.500. Racconto illustrato da Frank Dickens.

02 - “Totentanz” - 1972 - 128 pgg. + cop. - cm 20,7 x 27,2 dq - Bianco e nero - Lire 3.200. Testi e disegni di Dino Battaglia.

03 - “Fritz il gatto” - 1972 - 64 pgg. + cop. - cm 26 x 33,5 dq - Bianco e nero - Lire 4.200.Testi e disegni di Robert Crumb.

04 - COLLANA I NOSTRI IMMORTALI - nn. 1/12 - 1972/1977 - 224 > varie > 226 pgg. + cop. - cm 19,5 x 27,5 - Bianco e nero - Lire 5.500 > vari > 6.500. Collana di volumi cartonati monografici che presentano una selezione di materiale relativo a celebri e storici personaggi del fumetto mondiale.
01 (00.00.72) - “Superman dagli anni 30 agli anni 70” (AA.VV.)
02 (00.11.73) - “Batman con Robin il Ragazzo Meraviglia dagli anni 30 agli anni 70” (AA.VV.)
03 (00.00.74) - “Popeye Braccio di Ferro” (E.C. Segar)
04 (00.00.74) - “Krazy Kat” (Herriman)
05 (00.12.74) - “Li’l Abner 1950 La ricerca della Bella Fiola"” (A. Capp)
06 (00.02.75) - “Paulette” (G. Pichard, Wolinski)
07 (00.03.75) - “Coccobill” (B. Jacovitti)
08 (00.00.75) - “Bristow” (F. Dickens)
09 (00.12.75) - “Dick Tracy” (C. Gould)
10 (00.06.76) - “L’impareggiabile Snoopy” (C. Schulz)
11 (00.12.76) - “Arcibaldo e Petronilla” (G. McManus)
12 (00.11.77) - “Lucy & le altre” (C. Schulz)

05 - "Non oso, madame." - 193. Testi e disegni di Copi.

06 - “Salades de saison" - 1973 - 80 pgg. + cop. - cm 26 x 33,5 dq - Bianco e nero - Lire 5.500. Testi e disegni di Claire Bretécher.

07 - “Identikit di illustri sconosciuti" - 1974 - 128 pgg. + cop. - cm 20,5 x 27 - Bianco e nero - Lire 3.000. Di Tullio Pericoli ed Emanuele Pirella.

08 - “Je t’aime" - 1974 - 160 pgg. + cop. - Bianco e nero - Lire 4.500. Testi e disegni di Bosc, introduzione di Oreste Del Buono.

09 - “Nixoniana” - giugno 1974 - 114 pgg. + cop. - cm 20,7 x 27,2 - Bianco e nero - Lire 3.500. Testi e disegni di Jules Feiffer. Selezione dei cartoons satirici su Richard Nixon e il suo seguito.

10 - COLLANA NERA - nn. 1/17 - 03.1979/12.1983 - 64 > varie > 160 pgg. + cop. - cm 22 x 29 cart. - Bianco e nero/ 4 + 4 - Lire 7.000 > varie > 22.000. I volumi cartonati escono senza numerazione e privi di indicazione di collana, ma sono noti tra i collezionisti come "Collana o Serie Nera" a causa del comune colore di copertina (l'ultimo è blu scuro).
(01) (00.03.79) - “Den nel paese di giammai” (Richard Corben)
(02) (00.04.80) - “Valentina pirata” (Guido Crepax)
(03) (00.06.80) - “La corsa del topo” (Gérard Lauzier)
(04) (00.10.80) - “Sacsahuaman” (Sergio Toppi) b/n
(05) (00.10.80) - “La strega” (Renato Queirolo/Anna Brandoli) b/n
(06) (00.10.80) - “Vita vissuta” (Gérard Lauzier)
(07) (00.03.81) - “Alack Sinner così com'era” (Carlo Sampayo/Josè Muñoz) b/n
(08) (00.05.81) - “Chi ha paura delle fiabe?” (Carlos Trillo/Alberto Breccia)
(09) (00.05.81) - “Minus” (Marcello Jori)
(10) (00.10.81) - “Adele Blac-sec - I nuovi misteri di Parigi” (Jacques Tardi)
(11) (00.11.81) - “Marcel Labrume” (Attilio Micheluzzi) b/n
(12) (00.11.81) - “Bloodstar nel regno di Aesir” (Richard Corben)
(13) (00.11.81) - “Zil Zelub” (Guido Buzzelli) b/n
(14) (00.03.82) - “Le straordinarie avventure di Pentothal” (Andrea Pazienza) b/n
(15) (00.04.82) - “Il maggiore fatale” (Moebius) b/n
(16) (00.05.82) - “Silenzio” (Didier Comès) b/n
(17) (00.12.83) - “Den 2” (Richard Corben)

11 - “Gli scorpioni del deserto" - Vol. I/II - 1992 - 160 pgg. + cop. - cm 23 x 30,5 dq - 4 + 4 - Lire 33.000. Testi e disegni di Hugo Pratt, autore di una lunga nota introduttiva corredata da schizzi e bozzetti.

12 - “Koinsky racconta... due o tre cose che so di loro" - 1995 - 192 pgg. + cop. - cm 23 x 30,5 dq - 4 + 4 - Lire 38.000. Testi e disegni di Hugo Pratt.

Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015
Ultima modifica: aumaldo, 09/09/2017