GUIDA AL FUMETTO   PERSONE   Missaglia Vladimiro

Vladimiro Missaglia - Miro Italia

disegnatore

14 Maggio 1933 - Venezia

8 Giugno 2008 - Venezia

Vladimiro Missaglia nasce a Venezia il 14 maggio 1933 dove frequenta l’istituto Nautico. Grazie all’amico Giorgio Bellavitis, si appassiona al disegno. Si avvicina così al fumetto, lavorando per le nascenti edizioni Il Ponte di Renato Bianconi, collaborando a TOMMY REY e GRAN SAKEM su testi di Gian Giacomo Dalmasso.

Nel 1957, all’età di 24 anni, cra il suo primo personaggio le avventure di AQUILA ROSSA sulla testata omonima sempre delle Edizioni Il Ponte, di Milano. Poi pubblica su YUMAK e, dal 1958 al 1959, collabora alle edizioni Alpe di Giuseppe Caregaro. Dal 1959 al 1963, disegna per l’editore Fabbri su SELEZIONE DEI RAGAZZI, varie serie tra cui "Sotto il Wigwam", alcuni ALBI DELL'INTREPIDO e quindi inizia una fruttuosa collaborazione con il fratello Ennio, sceneggiatore. Insieme produrranno i loro lavori migliori.

Nel 1962 Vladimiro disegna su testi di Sergio Bonelli "I Tre Marines" in coda alla COLLANA DEL TEX. A partire dal 1963 collabora con "Jeunesse et Vacances" e con la Sagédition. Nel 1964 i fratelli Missaglia danno anche vita a una casa editrice loro, la Bucintoro che lancia in edicola il tarzanide KRISS. Il personaggio non prenderà piede ma verrà pubblicato anche in Francia con il nome di Kali. Nel 1965 per Bianconi realizzano IL BOIA, che cavalca la moda delle storie di agenti segreti “alla 007”. Per la Edifumetto nel 1973 esce il fantascientifico UFO, mentre il western JESUS esce nel 1976 per i tipi della Geis.

Vladimiro realizza copertine e illustrazioni per oltre 50 libri editi dagli Istituti delle Missioni Saveriane, Gesuite, Comboniane e, dal 1974 disegna per l’editore Rizzoli su CORRIER BOY, per Mondadori su IL MAGO WEST, per l’Eura Editoriale su LANCIO STORY e SKORPIO, per l’Editoriale Domus su PIÙ e collabora intensamente con Aventures et Voyages per le serie Arok, Kudo e Yukon. Su sceneggiature del figlio Dario, disegna molte storie per la COLLANA EROICA della Dardo e la serie "Nuovo Mondo" per il MESSAGGERO DEI RAGAZZI.

Alla fine del 1978 i fratelli Missaglia riprendono la collaborazione con Bonelli e lavorano a un’avventura lunga di MISTER NO (“Ma che bella festa”, nn. 42-44). Sempre per Bonelli l’anno successivo danno vita alla serie JUDAS, per la quale Vladimiro firma anche le copertine con lo pseudonimo di Miro. Nel 1982 creano GIL, un reduce del Vietnam che ha lo stile di un “cow-boy metropolitano”.
Creazione scheda: zak, 27/04/2017
Ultima modifica: zak, 27/04/2017