GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   SUPERGULP! (0) SUPERGULP!

SUPERGULP! (0) SUPERGULP!

  • Dati
  • Note
  • Extra

Anno di prima pubblicazione: 1977

Codice Editore: PRS

Il nome SUPERGULP! viene ideato da Luciano Secchi nel 1977, in occasione della ripresa di una nota trasmissione televisiva di successo, quando i suoi autori Giancarlo Governi (Capo Servizio Programmi Speciali alla Rai) e Guido De Maria (sceneggiatore e animatore tuttofare) decidono di trasporatre sul teleschermo i supereroi della Marvel, che all’epoca sono pubblicati in Italia dall’Editoriale Corno. Ma la presenza dei FANTASTICI QUATTRO, de L’UOMO RAGNO e di THOR è solo una componente di questo originale esperimento di transmedialità che dalla carta stampata trasporta sul teleschermo vignette e balloons, varando il concetto dei “Fumetti in TV”. Tutto ha origine nel 1972, con il programma innovativo GULP! - I Fumetti in TV, destinato a ritagliarsi un posto importante nella storia della televisione. Presentato nella forma originaria dai cabarettisti Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto, lo show propone, nella fascia serale abitualmente destinata ai varietà musicali, ai programmi giornalistici e all’approfondimento sportivo, gli eroi dei fumetti più popolari, con l’intento di riunire la famiglia, affiancando i vecchi protagonisti dell’avventura agli interpreti delle nuove strisce comiche, miscelando la satira alla rivisitazione di opere classiche, bilanciando i cartoons americani con gli eroi d’Oltralpe. Nei nove anni di presenza complessiva sulla seconda rete Rai, a cui si sommano delle repliche antologiche inserite nei palinsesti in modo disorganico, i “Fumetti in TV” presentano il seguente, irripetibile cast: ALAN FORD, ASTERIX, BARNEY GOOGLE, BEETLE BAILEY, CHARLIE BROWN e i PEANUTS, CINO E FRANCO, COCCO BILL, CORTO MALTESE, LA FAMIGLIA SPACCABUE, I FANTASTICI QUATTRO, JAK MANDOLINO, JONNY LOGAN, KRAZY KAT, LUPO ALBERTO, MANDRAKE, MARZOLINO TARANTOLA, RIP KIRBY, STURMTRUPPEN, TEX, THOR, TINTIN, L’UOMO MASCHERATO e L’UOMO RAGNO. In una strana versione non animata fa la sua apparizione, sin dalla prima puntata del 1972, anche il SIGNOR ROSSI di Bruno Bozzetto, mentre si dà spazio a “Fumetti in TV” originali come una rivisitazione de “L’incontro de li sovrani”, da una poesia di Trilussa (realizzato da Paolo di Girolamo) e dal poema del Tassoni “La Secchia Rapita” (realizzato da Pino Zac). Infine, lo storico disegnatore del BERTOLDO Walter Faccini, in arte Walti, insieme all’umorista Vittorio Metz trasporta in televisione “Le Ciccione Volanti”, create appunto sul settimanale satirico negli anni Trenta. Ma GULP! e SUPERGULP! lanciano anche personaggi inediti, come il detective NICK CARTER creato da Franco Bonvicini (Bonvi) e De Maria sulla base del poliziotto in voga negli anni Trenta nei periodici editi da Nerbini, e il folletto azzurrino GIUMBOLO, fenomeno da Hit Parade con i suoi brani musicali. SUPERGULP! prosegue senza intoppi il suo percorso fino al 1980, creando indimenticabili espressioni e modi di dire entrati (per rimanerci) nel patrimonio comune e stimolando la nascita di prodotti editoriali come libri (legati alla trasmissione o ai suoi singoli interpreti, NICK CARTER in testa) e riviste.

Edizioni speciali
ES1 - “Il Super Supergulp” - Mondadori - ottobre 1978 - 176 pgg. + cop. - cm 22,7 x 31,5 cart. - 4 + 4 - Lire 10.000. Pubblica fumetti dei vari personaggi apparsi nel corso della trasmissione televisiva «Gulp, fumetti in TV»: NICK CARTER, L’UOMO RAGNO, ASTERIX, I FANTASTICI QUATTRO, ALAN FORD, TEX e THOR. Presentazione di Giancarlo Governi.
ES2 - “Supergulp fumetti inTV” - novembre 1978 - Edizioni Flash - 16 pgg. + cop. - cm 17,5 x 28,5 pm - 4 + 4 - Lire 100. Album per 240 figurine fustellate con immagini tratte da episodi di MANDRAKE, FLASH GORDON, UOMO MASCHERATO, CINO E FRANCO. Al centro un poster con figurine di BRACCIO DI FERRO.


Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015