GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   GEPPO (0) GEPPO

GEPPO (0) GEPPO

  • Dati
  • Note

Anno di prima pubblicazione: 1955

Codice Editore: PRS

Il "diavolo scacciato dall'Inferno perché troppo buono" debutta sul n. 2 di VOLPETTO (agosto 1955), ideato dall'editore Renato Bianconi e creato graficamente da Giovan Battista Carpi (con l'assistenza di Giulio Chierchini), che se ne occupa fino al 1956. Nelle prime storie lo affianca un giovane studente svogliato di nome Tolomeo, con il quale il "buon diavolo" vive una serie di divertenti avventure "infernali". Sognatore e pasticcione, GEPPO, nonostante gli sforzi, finisce irrimediabilmente per favorire i “colleghi” del paradiso, suscitando l’ira di sua Maestà Satana e degli altri diavoli. Divertenti comprimari della serie sono il serpente tentatore, che si diverte a prendere in giro l’ingenuo GEPPO, e il gatto CALIGOLA, i cui progetti di sterminio dei topi vengono involontariamente mandati all’aria dal diavolo. A partire dal luglio 1961 Bianconi gli dedica un mensile tutto suo, disegnato da Pierluigi Sangalli (autore di tutte le copertine), Alberico Motta e Sandro Dossi. Oltre alle pubblicazioni che seguono, episodi di GEPPO vengono ristampati insieme a quelli di altri personaggi della casa in diverse collane o testate contenitore come COLLANA FANTASIE ALLEGRE (Bianconi, 1978 e 1986), COLLANA R.A.F. (Metro, 1983) e FESTIVAL (Metro, 1991) e FANTASTICO (Metro, 1992).

Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015