GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   X-FACTOR

X-FACTOR

  • Dati
  • Note
  • Extra

Codice Editore: PRS

Alla fine degli anni Ottanta, in pieno boom del fenomeno X-MEN, la Marvel vaglia la possibilità di aprire nuove testate dedicate alla “famiglia mutante”. Una di questa è X-FACTOR, incentrata su un gruppo di mutanti formato dai membri originali degli X-MEN, che si rimettono in gioco, dopo aver agito per molti anni sia singolarmente sia in altri gruppi (come I VENDICATORI per la BESTIA, I CAMPIONI per ANGELO e ICE MAN, I DIFENSORI per BESTIA, ANGELO e ICE MAN e gli stessi X-MEN per CICLOPE e MARVEL GIRL). La serie, inizialmente gestita da Bob Layton e Jackson Guice, non riscontra un grande successo, ma con il passaggio dei lavori ai coniugi Louise e Walt Simonson diventa in breve una delle più interessanti e seguite del panorama mutante. Spesso i membri di X-FACTOR interagiscono con gli X-MEN, celebre è il crossover “Inferno” nel quale i due gruppi alleati sventano l’invasione del mondo da parte dei demoni del Limbo. Alla fine di un ennesimo reimpasto di formazioni, i membri di X-FACTOR confluiscono nuovamente negli X-MEN. La Marvel decide di mantenere aperta la testata e, a mo’ di scommessa, di affidare al nuovo team Peter David/Larry Stroman i mutanti “minori” o comunque scarsamente utilizzabili nelle altre serie. Personaggi come HAVOC, POLARIS, QUICKSILVER, RAHNE, MADROX l’UOMO MULTIPLO e GUIDO CAROSELLA in arte FORZUTO vanno quindi a formare un improbabile e strampalato supergruppo, impegnato in avventure ricche di ironia e divertimento lontanissime dal trend delle altre testate mutanti che presentano atmosfere molto più cupe e angosciose. Dopo l’abbandono di Peter David, la serie si uniforma alla famiglia mutante, pur vantando altri cicli interessanti realizzati da autori come Scott Lobdell, J.M. DeMatteis/Joe Quesada, Jeff Matsuda. In Italia la serie viene pubblicata su X-MARVEL (Play Press, 1990), X-FORCE (Marvel Italia, 1994), MARVEL MINISERIE (Marvel Italia, 1994), X-UNIVERSE (Panini, 1996), X-MEN (2) (Panini, 1996), per concludersi su MARVEL MIX (Panini, 1999). Altre apparizioni su PLAY EXTRA (Play Press, 1993), STAR MAGAZINE (Star Comics, 1994), MARVEL CROSSOVER (Marvel Italia, 1995) e MARVEL MEGA (Panini, 1996).

Volumi
Volumi brossurati
VC1 - X-FACTOR Speciale Guerra del Giudizio - suppl. a X-MARVEL n. 42 - novembre 1993 - Play Press - 216 pgg. + cop. - 17 x 26 dq - 4 + 4 - Lire 12.000. Testi di Loiuse Simonson, matite di Paul Smith.


Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015
Ultima modifica: GC, 20/04/2017