GUIDA AL FUMETTO   TESTATE   SANDOKAN (0) SANDOKAN

SANDOKAN (0) SANDOKAN

  • Dati
  • Note
  • Extra

Anno di prima pubblicazione: 1883

Codice Editore: PRS

Sandokan, capo dei pirati e paladino della lotta contro l’invasione colonialista inglese dell’arcipelago malese, è il personaggio romanzesco di Emilio Salgari che ha ottenuto maggior fortuna. Salgari lo concepisce all’inizio della sua prolificissima carriera di autore. Dopo aver pubblicato un racconto esotizzante sul settimanale milanese di viaggi “La Valigia” e un paio di racconti avventurosi sulla “Nuova Arena” di Verona, Salgari è pronto per il grande passo. Il giornale scaligero accetta di pubblicargli, senza retribuzione perché versava in cattive acque, “La Tigre della Malesia”. Il romanzo, che contiene le prime avventure di Sandokan, viene editato in 150 puntate, dal 16 ottobre 1883 al 13 marzo 1884. Per il lancio sul quotidiano veronese del suo nuovo personaggio Salgari, con spirito che anticipava i tempi, realizza una vera e propria campagna pubblicitaria, tappezzando la città di manifesti in tre riprese. Il primo giorno sui manifesti compare solo una tigre. Il secondo giorno sotto l’animale appare la dicitura “La Tigre sta per arrivare”, infine, la scritta dell’ultimo giorno recita: “La Tigre della Malesia è arrivata. Leggete La Nuova Arena”. Nel 1886, l’opera viene riproposta dal quotidiano “Il Telefono”, di Livorno dal 21 marzo al 31 agosto del 1886. La prima edizione in volume si ha però solo nel 1900 per i tipi dell’editore genovese Donath, con il titolo di “Le tigri di Mompracem”. “La Tigre della Malesia/Le tigri di Mompracem” inaugura un ciclo di opere detto dei “romanzi della giungla”, o anche ciclo “indo-malese”, che comprende altri 10 romanzi: “I misteri della Jungla Nera” (1887 pubblicazione a puntate e 1895 per l’edizione in libro); “I pirati della Malesia” (1891-1892 pubblicazione a puntate e 1896 per l’edizione in libro); “Le due tigri” (1904); “Il re del mare” (1906); “Alla conquista di un impero” (1907); “Sandokan alla riscossa” (1907); “La riconquista di Mompracem” (1908); “Il bramino dell’Assam” (1911); “La caduta di un impero” (1911), “La rivincita di Yanez” (1913). Gli ultimi due del ciclo sono pubblicati postumi dopo il suicidio dell’autore, avvenuto il 25 aprile 1911. Il personaggio salgariano pubblicato a più riprese in diverse testate a fumetti - da TOPOLINO (A.P.I., 1939) agli ALBI SALGARI (0) - vive un imponente revival alla metà degli anni Settanta grazie alla popolarissima riduzione televisiva di Sergio Sollima che vede gli attori Kabir Bedi nei panni di Sandokan, Philippe Leroy in quelli di Yanez, Adolfo Celi nel ruolo del governatore inglese Lord Brooke e Carol André in quello di Marianna, la “perla di Labuan”. Sono di questo periodo la versione di Mino Milani e Daniele Fagarazzi pubblicata sul CORRIERE DEI RAGAZZI (Corriere della Sera, 1976), quella di Governi e Madaudo per Vallardi e quella di Graziano Origa per la Editrice Cenisio, che però esce solo in Francia per i tipi delle Sagéditions.

Volumi
VC1 - “Sandokan” - 20 ottobre 1976 - Vallardi - 52 pgg. + cop. - cm 27,5 x 18,5 cart. - Bianco e nero - Lire 2.500. Testi di Giancarlo Governi; disegni di Beppe Madaudo.


Creazione scheda: Gianni Bono, 25/04/2015
Ultima modifica: Tiziano Agnelli, 13/07/2017