GUIDA AL FUMETTO   PERSONE   Lavoradori Alberto

Alberto Lavoradori Italia

autore unico, disegnatore

30 Gennaio 1965 - Mestre, Venezia, Italia

Nato a Mestre (Venezia) il 30 gennaio 1965, Lavoradori si fa le ossa presso lo studio del disegnatore Paolo Ongaro, adottando uno stile ispirato a quello del loro corregionale Giorgio Cavazzano. Una volta giunto all’Accademia Disney, Lavoradori sposa una grafica più classica, come dimostra nella sua prima storia, "Paperino e la gita organizzata", scritta da Carlo Panaro e pubblicata su PAPERINO MESE nel 1990. Il debutto su TOPOLINO avviene con "Zio Paperone e i veterani del Klondike", scritta da Gabriella Damianovich. Nel 1991, Lavoradori fa parte del gruppo di collaboratori italiani del pocket USA "Disney Adventures", per il quale disegna storie per le serie "Cip & Ciop agenti speciali", "DuckTales" e "TaleSpin". Dopo aver proseguito sino al 1999 la collaborazione con TOPOLINO, Lavoradori riprenderà a disegnare storie in modo costante dal 2012, a parte l’episodio "Protospecie", pubblicato sull’albo PK - PIKAPPA n. 16 del 2003. Proprio alla versione supereroica di PAPERINIK, Lavoradori contribuisce in modo determinante al momento del lancio di PK - PAPERINIK NEW ADVENTURES, per il quale crea bozzetti di architetture, armi e personaggi, a cominciare dagli alieni EVRONIANI, che danno il titolo alla prima storia, da lui disegnata su soggetto di Ezio Sisto e Alessandro Sisti (n. 0 del 14 marzo 1996).
Lavoradori collabora anche con editori come Nuova Frontiera, per la rivista BRONX; Vincent, su NICK CARTER e STURMTRUPPEN; Comic Art, con una rivisitazione di YELLOW KID; De Falco Editore, con il drago PREZZEMOLO, testimonial del parco Gardaland. Per il mercato francese, è sulla rivista "Le Journal de Pif". Molto attivo nel web, propone nel 1995 i progetti "Shitland" e "Robocolf", con Alessandro Gottardo. Nel 1995 Lavoradori dà alla luce il primo episodio di RAVE, miniserie supereroistica in tre fascicoli sceneggiata da Rudy Salvagnini e edita dalla Tornado Press. Per la rivista di letteratura fantastica "Oltre", edita da Il Borghetto, illustra tra le altre cose il racconto "Uno, Due, Tre". Collabora anche con la collana "SF & Fantastico" di Progetto Babele.
Nel dicembre 1997, Lavoradori propone a Rovigo la sua mostra personale "Corpi in avanzato stato di regressione". Nel 1999, con il graphic novel "La Guerra dei Climi" partecipa al 2° Concorso Internazionale del Libro Illustrato per l’Infanzia promosso dal Comune di Padova e, sempre nello stesso anno, è presente alla seconda rassegna dei "Veneziani del Fumetto", curata dal giornalista Piero Zanotto. Nell’agosto 2000 viene selezionato per partecipare alla collettiva del Premio Nazionale di Pittura Donato Frisia, indetto dal Comune di Merate (Lecco).
A partire dal 2006 si dedica allo sviluppo dei libri intraprogettuali (intrattenimento + progettazione) e a Lucca 2010 presenta due titoli: GOMMO - ORIGINE, edito da Sciacallo elettronico e STIRPI, della Cagliostro EPress, riproposto in formato e-book da ADM Editore nel 2012. Nello stesso anno realizza il suo primo libro di narrativa intitolato "Unrank" della Montag.
Nel 2015, Lavoradori è di nuovo nel team creativo di PAPERINIK, a partire dalla storia "Paperinik e l’indistruttibile lista", scritta da Jacopo Cirillo.

Articolo di Luca Boschi tratto dalla collana TOPOLINO STORY (RCS, 2015).
Creazione scheda: Dea Brusorio, 08/10/2015
Ultima modifica: GFI, 24/02/2017